sabato 30 aprile 2011

Il servo Masi attacca Santoro: "Pensa solo ai soldi"

Ricordate dello scandalo causato dalle intercettazioni del generale della Rai l'anno scorso? Mauro Masi venne beccato mentre al telefono stava dicendo che era necessario "aggiustare" la Rai, e risultava coinvolto nei piani di Silvio Berlusconi per fermare AnnoZero e Michele Santoro. Ora, il neoamministratore delegato della CONSAP (la Concessionaria dei servizi assicurativi pubblici) in ticket con Monorchio, in un'intervista al Pompiere della Sera si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Eh, sì, come se dalle telefonate in diretta ad AnnoZero, dalle intercettazioni in cui si bulla "di aver mandato via perfino Ruffini" e dalle minacce di chiusura alla trasmissione scomoda non fosse chiara la sua posizione. Le accuse sono le solite, quelle di chi vuole screditare i personaggi scomodi in base a quanto guadagnano (e certo... Santoro dovrebbe lavorare gratis, secondo lui? Semplicemente il suo compenso è commisurato agli altissimi che - nonostante i continui boicottaggi e i tentativi di censura - fa, com'è normale che sia in regime di libero mercato). Ovviamente Masi elogia il TG1 dell'"innovatore" Minzolini (che, al contrario di AnnoZero, è un disastro in termini di ascolti). Come il suo padrone, Silvio Berlusconi, non manca di bacchettare i magistrati comunisti, rei di avergli imposto la presenza dell'odiato Santoro. Peccato che i magistrati facciano solo rispettare le leggi e che il conduttore di AnnoZero la presenza se la sia guadagnata meritocraticamente sul campo, portando a una Rai in gravi difficoltà di bilancio - grazie alla scellerata gestione dello stesso Masi - ingenti introiti pubblicitari.

20 commenti:

AbbonatoRAI ha detto...

Masi è semplicemente un servo. Come tutti i berlusconiani.
Santoro guadagna 600mila euro all'anno e conduce una trasmissione che fa il 20% di share in prima serata. Vorrei prorpio sapere quanti conduttori in Rai prendono lo stesso compenso con uguali risultati! C'è gente che guadagna milioni di euro o per non lavorare o conducendo programmi di cattivo gusto e con share da nemmeno doppia cifra (vedi Ferrara o Paragone).

Anonimo ha detto...

Parla lui che va a ricoprire un posto pagato 100.000 euro all'anno più del già lauto stipendio RAI!

Anonimo ha detto...

è necessari molto coraggio per essere tanto balordo, vergogna leccaculo

Anonimo ha detto...

Vorrei fare una domanda al sig, Masi, gli domanderei se si guarda allo specchio e se i suoi figli lo rispettano, se dice si vuol dire che non riesce nemmeno a pensare.

Anonimo ha detto...

Vorrei fare una domanda al sig, Masi, gli domanderei se si guarda allo specchio e se i suoi figli lo rispettano, se dice si vuol dire che non riesce nemmeno a pensare.

rosilio ha detto...

ed iopago l'abb rai spero sto st.......scompaia

Anonimo ha detto...

almeno ci dicesse quanto hanno dato a lui, sono sempre i soldi degli altri ad essere in ballo.

Anonimo ha detto...

vorrei dire a quello str.......di masi se non leccava il cu...a quell'altro bast.....di s.b. quando ci sarebbe arrivato a fare il direttore alla rai che ne capisce meno di un asino

Anonimo ha detto...

rosilio, anch'io pago il canone, ma gente come minzolini, vespa,ferrara, non scompaiono mai, vuoi far sparire solo quello che ti sta scomodo?

Anonimo ha detto...

...chiaro che se al posto di masi ci sarà un'altro cavalier servente da me la rai non beccherà più uno straccio di un quattrino!!

Incazzato nero ha detto...

Il problema è come in altri casi che gente come lui, tolto da un posto di comando, vada a ricoprire un altro posto, magari più di prestigio e dove prende più solti. Sarebbe l'ora che certi personaggi fossero mandati a casa a calci nel c..o. Sono convinto che tanti la pensano come me, anche se purtroppo non possiamo farci niente.

Anonimo ha detto...

masi non diro' che sei un leccaculo un figlio di escort ecc. ecc. diro' solo che sei un incompetente per fare il dirigente, non sei intelligente per ribattere quando ti attaccano, sei forse protetto dal clero per essere cosi' .........?

Anonimo ha detto...

PER QUALCUNO SEMBRA CHE LA PAROLA SERVO,SIA DIMINUTIVA!!!
PUO'ESSERE UN'ONORE ESSERE SERVO!!!
E COMUNQUE CHI LAVORA PER UN'ALTRO E' SEMPRE UN PO' SERVO!!
PERO' E' PAGATO PER SERVIRE,COME UN CAMERIERE!!!IO NON DISPREZZO I CAMERIERI.

Anonimo ha detto...

CHI E' COMPETENTE VA PAGATO!! E BENE!
GLI INCOMPETENTI COME MOLTI QUI!,E' GIUSTO CHE SIANO PAGATI POCO!!!QUELLO CHE SI DA DI SE STESSI ALLA SOCIETA',HA UN PREZZO,SI DA TANTO SI RICEVE TANTO,SI DA POCO SI RICEVE POCO.

Anonimo ha detto...

Almeno Santoro è capace di pensare, Masi non riesce a fare neppure quello
nonostante sia pagato profumatamente

Anonimo ha detto...

Santoro è un servo della sinistra, trae linfa solo attaccando Berlusconi,non ha idee, non ha argomenti dice sempre le stesse cose.Ma quando Berlusconi non ci sarà piu', chi attaccherà? Di cosa parlerà? Parlerà solo di aumenti del suo contratto! Voglio ricordare ai sinistri, che Santoro viene pagato a prescindere di come vada la sua trasmissione.Percio' è inutile osannarlo se fa share o meno.
La pagheta la percepisce comunque. Percio' non lo fate santo, quanto santo non lo è!

Anonimo ha detto...

Siamo alle solite, questo lustrascarpe apre a sproposito la
bocca, perchè non dice cosa guadagna
lui e quanto ha fatto perdere alla
RAI, perchè non ha fatto inchieste sui soldi sperperati da Minzo...con
le card di servizio. Anzichè pagarlo
dovrebbero chiedere il risarcimento.

Anonimo ha detto...

Perchè si dovrebbe chiedere il risarcimento solo a Minzolini? RAI 3 ti dice qualcosa? Carozzone politico a senso unico pagato con i soldi dei contribuenti, da ann. A quando la chiusura?Sai quanto risparmierebbero le depredate casse della Rai?

Anonimo ha detto...

PENSA UN PO' CHE SONO ANNI CHE LA RAI E' SOTTOIL DOMINIO COMUNISTA MA NESSUNO DI VOI COMUNISTI SI E' PRESO LABRIGA DI DENUNCIARE LE SOMME ESOSE SPESE DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COMUNISTA PER PAGARE LE PROPRIE CAMPAGNE POLITICHE.
E NESSUNO PìMI PUO' DARE CONTRO.....SE E' UNA PERSONA ONOSTA.

Anonimo ha detto...

Io mi ritengo una persona onesta e penso che tu non capisci un tubo di nulla.
La RAI è in mano al berlusca che ormai ci ha messo dentro tutti i suoi schiavetti, masi e minzolini in testa con l'insetto compreso.
In fatto di campagne elettorali, se sei onesto (ma ne dubito), vai a vederti i minutaggi toccati ad ogni politico e vedrai che berlusca, volendo pagare i servizi ricevuti, dovrebbe pagare l'abbonamento agli Italiani tutti per diversi anni.
Ti saluto consigliandoti di darti una lavata alla lingua e alla coscienza, che da come la vedo io, ce l'hai piuttosto sporca.